rivista internazionale di cultura

IN FILA PER UNO

Billy Crystal in “Scappo dalla città”: un discorso bruciante sulle 8 (otto) età della vita. Guarda la scena del film

  • 7 settembre 2015
  • 16:50

Nel film “Scappo dalla città”, Billy Crystal interpreta il ruolo di un uomo in crisi, alle prese con un necessario bilancio della propria esistenza. Mitch Robbins ha un discreto impiego e una bella famiglia, eppure si scopre insoddisfatto. Ha compiuto quarant’anni, billy crystal2ha “i peli nelle orecchie” e suo figlio Danny – nel giorno in cui i genitori parlano a scuola della loro professione (The Career Week) – dichiara che il padre comanda un sottomarino.

Ma la verità è che Mitch vende spazi per mandare in onda pubblicità radiofoniche: “vendo aria, mio padre faceva il tappezziere”, “a quest’età quello che sei rimani”. Ecco che l’intervento, nell’imbarazzo generale, si trasforma in uno schematico, allarmante resoconto di come gli esseri umani passano la vita. “Ci sono domande?”

1. Quando sei adolescente credi di poter fare ogni cosa e la fai

2. A vent’anni sei confuso

3. A trenta metti su famiglia, metti i soldi in banca e continui a chiederti “dove sono i miei vent’anni?”

4. A quaranta ti cresce un po’ di pancetta, hai il doppio mento e la musica tutt’a un tratto è troppo forte… una delle tue fidanzate del liceo diventa nonna

5. A cinquanta hai una piccola operazione, tu cerchi di minimizzare ma è pur sempre un’operazione

6. A sessanta hai un’operazione più grave, la musica è sempre troppo forte ma non fa niente perché tanto sei già sordo

7. A settanta tu e tua moglie vi ritirate in Florida, cenate alle due e mezzo del pomeriggio, pranzate verso le dieci del mattino e fate colazione la sera prima. Passate il tempo a girare per i supermercati cercando l’ultimo tipo di yogurt e borbottando “Come mai i ragazzi non chiamano? Come mai i figli non chiamano?”

8. A ottanta ti viene un bell’infarto e ti affezioni a un’infermiera jamaicana che tua moglie detesta ma che tu chiami mamma

Guarda la scena del film “Scappo dalla città” (1991) di Ron Underwood con il discorso di Billy Crystal/Mitch Robbins alla classe del figlio Danny (l’undicenne Jake Gyllenhaal alla sua prima volta sul grande schermo):


Approfondimenti >

Storie

altri approfondimenti >
StorieMAG

English dept >

Storie

more >
momentismo-banner

Storie da leggere >

Storie

altre Storie da leggere >

A FUOCO | l'eccezione

Storie online: cultura dall'Italia e dal mondo. Ogni giorno

error: