rivista internazionale di cultura

Corsi

IL PROGRAMMA

Il New Journalism si afferma negli anni ’60 e ’70 rinnovando e potenziando definitivamente il repertorio giornalistico, tanto che “Gomorra” e tutta la produzione di Roberto Saviano, per esempio, sono da ritenersi espressioni attuali del New Journalism.

In epoca di macroinformazione, giornalismo digitale, predominio dei blog professionali sugli stessi spazi d’informazione ufficiale delle testate, il New Journalism rimane prepotentemente alla ribalta come una forma di giornalismo d’inchiesta che, ricorrendo alle tecniche narrative, presenta i fatti in maniera più approfondita di quanto consenta – anche per ragioni di tempo e spazio – il puro giornalismo di cronaca.

Anziché mirare alla più rigida oggettività, comporta un’intimità di reporting e un’attenzione al contesto e ai dettagli che vengono necessariamente trascurati dai cronisti tradizionali.

New Journalism

• Introduzione al Corso: Il primato della letteratura? Col New Journalism il primato è della scrittura di Gianluca Bassi • New Journalism: le regole a cura di Giulia Borioni • Intervista con Tom Wolfe: Il segno americano di George Plimpton • Capote e la nonfiction novel di Barbara Pezzopane • Racconto di un naufrago di Gabriel García Márquez: un esempio di New Journalism di Giulia Borioni • Hunter S. Thompson e il Gonzo journalism di Barbara Pezzopane • George Plimpton, l’inventore del giornalismo partecipativo di Elena Balbo • Giancarlo Fusco, giornalista, scrittore, alpino, cameriere, gangster della mala marsigliese di Aldo Sciacca

Scrittura narrativa (scritti inediti e conversazioni esclusive con gli autori)
• Haruki Murakami, “Le relazioni ipotetiche” • T.C. Boyle, “Il treno notturno della narrazione” • Joyce Carol Oates, “L’individuo, l’inafferrabile” • Paul Horsfall, “Lo spettatore eterno” • Ariel Dorfman, “La voce che racconterà la storia” • André Brink, “La realtà di una storia” • E.L. Freifeld, “Sono un proiettore” • Ayşe Lahur Kirtunç, “Appunti per un seminario sulla marginalità” • H.E. Francis, “Sono un formalista” • Bulbul Sharma, “Le parole corrono” • Björn Larsson, “Il peso della scrittura” • Robert Coover, “Solo la scrittura può far tutto”

artisti-crisi

Storie online: cultura dall'Italia e dal mondo. Ogni giorno

error: