rivista internazionale di cultura

CINEMA

  • CINEMA Mario, Carlo Verdone e quel cafone di un futurista

    Accademico e studioso di cinema, Mario Verdone era anche esperto di futurismo (aveva conosciuto di persona Marinetti) e ogni volta che si trovava alle prese con un saggio in merito, agli occhi del figlio Carlo, il palloso – e meticoloso – era lui. Al punto che Carlo decide di fare al padre uno scherzo telefonico […]

  • CINEMA Glad to be Guy. L’Agente segreto che non servì Sua Maestà, anzi…

    Anni ’30, Bennett è un altro rampollo della buona società britannica. Ha passato dieci anni rinchiuso in un’inflessibile public school sopportandone gli orrori e nascondendo la sua omosessualità. Diventerà uno de “I cinque di Cambridge”, cioè una spia inglese al servizio dell’Unione Sovietica. Una storia sconvolgente che ha ispirato “Another Country” la pièce di Julian […]

  • CINEMA “Dopo mangiato tutti a coricare”. L’arte della controra ne “I Basilischi” di Lina Wertmüller

    “Ciccio, Sergio, Francesco… Qua da noi così si usa, dopo mangiato tutti a coricare. Quand’è la controra si buttano tutti nelle braccia di Morfeo”. Da “I Basilischi”, il primo film di Lina Wertmüller, l’indimenticabile monologo che svela una galleria di vitelloni un po’ rassegnati cogliendoli nel sonno del primo pomeriggio…

  • CINEMA “Go Fish”: l’amore è diverso solo per chi non lo conosce

    Scontri, pettegolezzi e rapporti in un gruppo di lesbiche a Chicago. Tutto orbita intorno alla ricerca dell’amore. Ma il tema non è trattato con enfasi e i dialoghi sono a tratti irresistibili e attraversati da una disarmante sincerità. Come in questo indimenticabile monologo del film di Rose Troche in cui la protagonista Max rivendica non […]

  • CINEMA Harold Pinter: se non hai un punto di partenza, lascia perdere la scrittura

    Una breve, illuminante scena dalla versione cinematografica de “L’incidente” di Harold Pinter diretta da Joseph Losey. La corruzione è li, sotto il sole di una domenica “in the countryside”; sotto gli sguardi ora inerti ora correi, comunque protervi, di tutti gli attori della storia; sotto le rispettabili spoglie della professione accademica. In più, il miglior […]

  • CINEMA Francesco Rosi: “Ai tempi de ‘Le mani sulla città’ mi turbava l’aspetto urbanistico di Napoli”

    Un inflessibile film di denuncia che scava fra speculazione edilizia, giochi di potere e il disinteresse della classe dirigenti verso la classe diretta. Rosi scrisse espressamente per Storie del suo strenuo making of…

  • CINEMA César Acevedo: le radici stanno nelle ombre della terra e in una vita da salvare

    In “Un mondo fragile”, film del giovanissimo e talentuoso regista colombiano – premio Caméra d’Or a Cannes – le materie primordiali di fuoco, aria, acqua e terra modellano un grumo pittorico di memoria e identità sul confine di battaglia di un popolo, quello della Valle del Cauca in Colombia, scrive Giulia Valsecchi…

  • CINEMA Helen Hessel, la vera storia della donna che amò Jules e Jim

    La Catherine del film di Truffaut è la Kathe del libro di Henri-Pierre Roché, cioè la Helen della sua vita. Helen Grund, tedesca bionda dagli occhi azzurri, pittrice, giornalista, traduttrice (anche di “Lolita”) viveva tra la Francia e la Germania. Due volte sposata e due volte divorziata da Franz Hessel (Jules) ma ininterrottamente e follemente […]

  • CINEMA Soheila Javaheri e Razi Mohebi, perché il cinema diventi un diritto alla libertà

    Conobbi Soheila Javaheri e il marito Razi Mohebi all’incirca un anno e mezzo fa durante un mio viaggio a Trento, dove la coppia di registi abita con il figlio dal 2007. Al tempo seguivo un gruppo di rifugiati che era stato oggetto di manifestazioni razziste e mi sentivo afflitta dallo sconforto. Soheila e Razi mi aspettavano […]

  • CINEMA Francis Ford Coppola: “Il mio metodo? Un film per il popolo (e un film per me)”

    Coppola cominciò come sceneggiatore e non furono rose e fiori. Il fiasco di “Parigi Brucia?” ad esempio fu addebitato anche a lui. “Fu traumatico, ero uno dei dieci sceneggiatori ma io e Gore Vidal fummo caricati di tutta la responsabilità. Ero distrutto, avevo finito tutti i miei soldi”. Allora pensò a come sopravvivere nello show-business […]

leMAG

English dept >

Storie

more >
VestAndPage-Sinfin

Storie da leggere >

Storie

altre Storie da leggere >
momentismo-banner

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo qui sotto. Ti verrà inviata una mail di conferma.

internazionale
e-learning
il-paroliere

Prossimamente

leconte-film

A FUOCO | l'eccezione

Storie online: cultura dall'Italia e dal mondo. Ogni giorno

error: